Torri di difesa di Ibiza

Un buon numero di torri di difesa punteggiano la costa di Ibiza e Formentera. Servivano a monitorare l'arrivo delle barche degli attaccanti

Le torri di difesa costiera iniziarono a essere costruiti nel XVIII secolo durante il regno di Carlo III.

Il suo scopo era la creazione di un sistema difensivo su tutta la costa di Ibiza. Grazie a loro hanno sorvegliato l'ingresso di navi sconosciute, che potrebbero appartenere ai turchi o ai pirati, tra gli altri attaccanti. Generalmente sono di forma circolare, contano su due piani a volta e al piano terra c'è la polveriera.

Alcune delle torri più significative sono: Ses Portes Tower, situato sulla punta dello stesso nome, sulla punta meridionale dell'isola di Ibiza; la torre di Compte, conosciuta anche come Torre d'en Rovira, si trova nella parrocchia di Sant Agustí guardando le isole di s'Espartar e sa Conillera; e il Torres d'en Lluc, che è un resti difensivi fortificazione medievali di cui le basi di due torri collegate da una parete di spessore 1.85 metri e 1.90, situato sulla scogliera Albarca Sant Mateu (noto come els zona Alls) sono conservati.

posizione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.