Cosa vedere a Dalt Vila, Ibiza

In ogni angolo di Dalt Vila, Ibiza, troverai bellissime opere architettoniche ricche di storia che ti faranno spostare per un momento in un'altra epoca

Perdere te stesso attraverso i vicoli del città murata di Dalt Vila, Ibizadichiarato Sito Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO in 1999È un vero piacere In ogni angolo troverai bellissime opere architettoniche carico di storia che ti farà spostare per un momento in un'altra era. Mentre è vero che puoi viaggia in poche ore, dal momento che le sue dimensioni non sono eccessive, non fa male sapere dove spostarsi e cosa vedere, poiché ci sono alcuni punti che non dovresti dimenticare. Qui hai una piccola guida per alcuni dei posti più belli che troverai all'interno del recinto.

PORTALE DELLE TAULES DI SES

È l'accesso più importante al recinto murato di Dalt Vila. E 'stato costruito tra gli anni 1584 e 1585 e si trova di fronte il quartiere balneare di La Marina, tra i bastioni di Sant Joan e Santa Lucia.

In 1888, il pozzo davanti al portale è stato salvato da assi di legno, che sono state sostituite da un ponte levatoio e, all'inizio del XX secolo, da un ponte.

Portal-de-ses-taules-ibiza-dalt-vila

Il portale è coronato da scudo e la corona imperiale e fiancheggiata da due statue romane che sono due riproduzioni degli originali scoperti durante la costruzione della recinzione e sono ora conservati nel Museo Archeologico.

Dopo il portale è possibile accedere al Patio de Armas, un luogo unico con dieci archi di mezzo punto che per anni ha ospitato il primo mercato hippie sull'isola.

Dov'è: Per raggiungere questo punto d'accesso noto, dovresti prendere la carrer d'Annibal, la famosa strada della farmacia, molto vicino a Paseo Vara de Rey. Proseguire dritto su via d'Antoni Palau. Lo troverai a pochi minuti di distanza, proprio di fronte al vecchio mercato di Ibiza. La sua maestosità non passa inosservata, immediatamente ti renderai conto di avere davanti a questo bellissimo portale.

PORTALE NOU

È uno degli accessi più importanti al recinto murato di Dalt Vila, Ibiza. Comunica, attraverso un tunnel a gradini, la Plaza del Sol con il parco Reina Sofía.

Portal-nou-ibiza-dalt-vila

Le porte di legno originali del XVI secolo sono conservate e incoronate dallo stemma della Corona d'Aragona. Il nome di Portal Nou (Nuovo Portale) è probabilmente dovuto al fatto che ha sostituito il vecchio portale dels Aiguaders, che è scomparso dopo la costruzione delle mura rinascimentali.

Dov'è: Per accedere al sito attraverso questo portale, è necessario recarsi al Parco Reina Sofía, oltre la famosa passerella di Vara de Rey.

CHIESA DI SANTO DOMINGO

È l'unico edificio del vecchio convento di Santo Domingo che conserva ancora la sua configurazione originale.
Dal XVI secolo e dallo stile barocco, la chiesa ha una navata di 31 metri di lunghezza e cinque cappelle laterali su ogni lato.Chiesa-santo-domingo-ibiza-dalt-vila

Dobbiamo anche evidenziare la pala d'altare barocca genovese che presiede l'altare e le sue tre cupole di tegole rosse che sono state costruite nel s. XVI dopo l'incendio della polveriera e che incorona le cappelle di Sant Antoni, il Purísima e del Roser.

Vari incendi hanno distrutto gran parte del loro valore artistico (pitture murali e immagini). Da 1928 ospita la parrocchia di Sant Pere Apostol.

Dov'è: Lo troverai scalare Dalt Vila, sulla strada Numero generale Balanzat 6.

LA ALMUDAINA

L'Almudaina è il recinto fortificato dov'era il quartier generale amministrativo e militare del "Wali" musulmano. Si trova all'interno del recinto murato di Dalt Vila e al suo interno ci sono nove torri quadrate. È un monumento del XVI secolo anche se nei suoi dintorni sono stati localizzati in vari resti di scavi appartenenti ai secoli XII e XIII. Dal XVIII secolo è stato collegato al castello di Ibiza, quando furono demoliti il ​​muro e la torre che li separava.

Almudaina-ibiza-dalt-vila

Il castello costruito da Filippo II nel XVI secolo è in stile rinascimentale. Durante il suo primo stadio fu formato da sei bastioni. Tra questi spiccano quello di San Jorge e quello di Santiago e in seguito quello di Santa Lucia.

È stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità nell'anno 1999, così come tutti i monumenti situati all'interno di Dalt Vila. Dai suoi dintorni si gode una fantastica vista della città, del porto e dell'intera costa, raggiungendo persino l'isola di Formentera.

Puoi visitare solo l'esterno del monumento.

Dov'è: L'Almudaina si trova nella Plaza de la Catedral senza numero, nella zona del castello.

CATTEDRALE DI SANTA MARIA DE LAS NIEVES

La Cattedrale di Ibiza si trova a Dalt Vila, a Ibiza, nella Plaza de la Catedral, accanto al Castello e all'Almudaina, ed è dedicata alla Virgen de las Nieves. La sua costruzione iniziò agli inizi del XIII secolo, sorgendo sopra i resti di un antico tempio arabo, e fu completata alla fine del XVIII secolo.

Cattedrale-de-ibiza-cattedrale-santa-maria-dalt-vila Foto di Paula Villar.

La sua iniziale costruzione gotica del XIV secolo fu riformata adottando uno stile barocco. L'esterno è severo e sobrio, con robusti contrafforti.

Al suo interno conserva la bellissima pala d'altare dedicata a San Gregorio e al Museo della Cattedrale con pezzi importanti.

Dov'è: È in Plaza de la Catedral numero uno, tuttavia, non è necessario un indirizzo per imbattersi in esso. Si intravede rapidamente dal momento che presiede la Vila.

VECCHIA HALL DI CITTA 'DI IBIZA

La città di Ibiza occupa oggi due edifici: il palazzo di Can Botino, rinnovato nel 2006 e parte dei locali dell'ex convento domenicano costruito tra i secoli XVI e XVII e ancora la Chiesa è conservato Santo Domingo

L'edificio si trova in quello che era il refettorio del convento strutturato intorno a due chiostri che comunicavano con le stanze rimanenti: celle, refettorio, ecc. Le cupole che adornano il tempio e il suo bellissimo chiostro meritano una menzione speciale.

Dov'è: Si trova all'interno di Dalt Vila, su Pere Tur Street, 1.

posizione

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.