IMS: International Music Summit 2016 con Dubfire e Tales of Us alla sua festa di chiusura

Il congresso dell'industria elettronica Summit Internazionale della musica 2016, celebra il 27 di maggio il suo partito centrale a Dalt Vila con Dubfire e Tales of Us, tra gli altri.

La nona edizione di IMS, Summit internazionale della musica, la congresso essenziale in cui viene dato l'appuntamento più puntatore nel settore della musica elettronica condividere le idee più interessanti e d'avanguardia e generare nuove collaborazioni e progetti, si svolgerà quest'anno tra Mercoledì 25 e Venerdì 27 di maggio, principalmente in Hard Rock Hotel Ibiza. Ma festa centrale, il suo evento musicale più importante, si terrà Venerdì 27 di maggio, da 18: 00h nel bastione di Santa Lucia, a Dalt Vila. Un bellissimo ambiente, nella zona dichiarata dall'UNESCO come Patrimonio Mondiale dell'Umanità, in cui dal pomeriggio e fino alla notte un poster irresistibile con nomi potenti come Tale of Us o Dubfire.

IMS-dalt-vila-welcome-to-Ibiza

Come headliner e con un nuovo concetto di performance audiovisiva nel progetto HYBRID, reciterà il dj e produttore iraniano-americano Ali Shirazinia, noto come Dubfire. Live HYBRID è una produzione di film techno scura e robusta per mano di uno dei pionieri di questo stile musicale elettronico in un assemblaggio davvero speciale che si manifesta solo in eventi molto marcati. Shirazinia faceva parte di Deep Dish con Sharam Tayebi, con cui ha ottenuto un Grammy Award nell'anno 2002.

Tale of Us è la particolare visione della musica elettronica con elementi pop, nu, disco o rock. Musica per i sensi del progetto di Berlino guidato dai milanesi Karm e Matteo. Composizioni astratte che trionfano in club come il Watergate, il Panorama Bar o il Weekend di Berlino, il Tenax fiorentino, la Barraca de Valencia e il DC10 di Ibiza e che sicuramente entusiasmeranno su un palco come quello di Dalt Vila.

Il capo della casa discografica MOOD Records, di origine libanese e nato in Nigeria, Nicole Moudaber metterà la ciliegina sulla torta dell'IMS Dalt Vila, accompagnato dal canadese B.Traits, star di BBC Radio 1; l'inglese Benjamin Damage, il primo artista a firmare con l'etichetta berlinese 50 Weapons e l'etichetta italiana Francesca Lombardo, che con la sua educazione musicale classica ottiene sessioni di musica colorata e temi concettuali. Insieme formano un manifesto di vertigini per la festa di chiusura di due giorni di congressi in cui si incontra a Ibiza la musica elettronica più importante e importante del mondo.

Uno spettacolo e un congresso, per non perdersi.

VIDEO

Line-UP Completa IMS: International Music Summit 2016 con Dubfire e Tales of Us alla sua festa di chiusura all'Hard Rock Hotel Ibiza

I commenti sono chiusi.